Rimani in contatto con i clienti tramite le newsletter

//Rimani in contatto con i clienti tramite le newsletter

Rimani in contatto con i clienti tramite le newsletter

Tra le attività di web marketing che tutti i professionisti dovrebbero contemplare, rientrano sicuramente le newsletter. Non si tratta di inviare sporadicamente una mail ogni tanto per autopromuoversi o peggio per autocelebrarsi, ma di trovare un ciclo di contatto con i propri clienti, tenendoli aggiornati sulle novità della propria attività con lo scopo di aumentare il cosiddetto engagement, ovvero il livello di “coinvolgimento”. Una newsletter efficace contiene un messaggio che crea forti legami con gli utenti, che potrebbero convertirsi in clienti qualora seguisse un’azione a seguito della ricezione della email stessa. Senza dimenticare che le newsletter sono un potente mezzo di costruzione della propria brand reputation.

Quindi, come creare una newsletter di successo?

Pianifica gli invii. Una newsletter inviata una tantum al proprio database di contatti è inutile perchè genera risultati non significativi, così come inviare ogni giorno una email farà scappare i tuoi clienti dal database. Dovresti pensare ad un piano di invii elaborando un calendario preciso di quale messaggio vorrai inviare e a chi. Potresti pensare a delle newsletter in corrispondenza del lancio di una nuova iniziativa per la tua attività, una nuova promozione o un evento, oltre a quelle di aggiornamento durante il mese.

Studia i competitor (ma anche gli altri). Prima di definire la struttura di una mail, con i testi e le immagini, confronta ciò che fanno i tuoi competitor, ma anche realtà di altri settori. Scorri la tua casella email e appuntati quali newsletter ti hanno colpito, prendine il meglio e metti tutto insieme. Valuta l’oggetto della email, i testi al loro interno, le grafiche e lo stile.

Contenuti brevi ma di qualità. Una email lunga e prolissa non ha efficacia e finisce inevitabilmente nel cestino. Nell’elaborare una email pensa quante ne ricevi di simili e a quali effettivamente presti attenzione. Le email di successo sono quelle in grado di unire brevità del messaggio, quindi frasi corte con le giuste parole chiave in grassetto, a messaggi utili e chiari, senza giri di parole. All’interno della email devono esserci le call to action, quei “bottoni” che richiamano ad un’azione come “prenota”, “scopri ora”, “leggi di più”.

Pensa a delle landing page. Lo scopo della newsletter non è semplicemente quello di essere letta. Alla sua ricezione deve seguire un’azione. Bisogna sì anticipare il contenuto ma lasciare all’utente la curiosità di cliccare sulle email per finire sul proprio sito o meglio ancora su una landing page, ovvero una pagina di atterraggio. Questa pagina dovrebbe essere legata all’email per il contenuto e l’azione richiesta. Quindi, se la newsletter anticipa una novità del proprio studio o della propria attività, potresti pensare ad una landing page con un form di iscrizione per coloro che vogliono essere avvisati per tempo. In questo modo avrai un nuovo database con persone targettizzate per questo nuovo interesse.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Telefono (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Dichiaro di aver ricevuto e letto l’informativa rilasciata da Prima Group, ai sensi degli articoli 13 e 14 del Regolamento UE 2016/679, e di aver appreso integralmente il contenuto.
A tal fin rilascio, ai sensi dell’art. 7 del Regolamento UE 2016/679, il mio consenso, in forma libera, esplicita ed inequivocabile, affinché venga svolto il trattamento dei Dati Personali per le finalità:

Accetto
[ ] di cui alla lettera a) inerenti la fornitura dei Servizio, ivi compresa la cessione dei Dati Personali a terzi, nominati responsabili ai sensi dell’art. 28 del GDPR, per l’espletamento della finalità di cui alla lettera a) del punto IV che precede.


[ ] di cui alla lettera b) inerente le attività di Marketing e la ricezione da parte dell’Utente di materiale pubblicitario, informativo e promozionale, e-mail marketing, ecc.

[ ] di cui alla lettera d) inerente l’attività di Profilazione, ivi compresa la cessione dei Dati Personali a terzi, nominati responsabili ai sensi dell’art. 28 del GDPR, per l’espletamento della finalità di cui alla lettera d) del punto IV che precede.


Esprimo altresì il mio consenso alla cessione dei Dati Personali a soggetti terzi, di cui il Titolare medesimo si avvalga nello svolgimento della finalità di Marketing ed esclusivamente per le finalità di cui sopra come indicata alla lettera b) del punto IV che precede (Marketing).

[recaptcha]

2017-09-27T16:37:43+00:00